Ghost writer: chi è, cosa fa e perché può servirti

CONSULENZA-Formazione-copywriting

Ti stai chiedendo che diavolo mi sia saltato in mente oggi decidendo di parlare di ghostwriting? Dunque ti svelo un arcano: il copywriter svolge molto spesso il lavoro di ghost writer.
Un copywriter trasforma ad esempio l’idea di articolo, libro, brochure, pubblicità che hai in testa da secoli senza firmarsi.
In questo approfondimento faremo chiarezza su chi sia il ghost writer, che caratteristiche debba avere un bravo ghost writer in questo marasma di proposte online non sempre di qualità. E poi non sei curioso di scoprire tutto sui prezzi e le tariffe? Ammettilo.

Ghost Writer: significato e scelta del migliore

Il ghostwriter altro non è che “lo scrittore fantasma” uno scrittore nell’ombra che scriverà il testo per il professionista, i suoi articoli, le pubblicazioni scientifiche e i suoi discorsi durante i power point senza mai apparire e firmarsi. 

Partiamo dal presupposto che tutti sappiano scrivere, ok è vero.
Ma questo non vuol dire che tutti sappiano scrivere bene.
Mi è capitato spesso che si rivolgessero a me professionisti rinomati, spigliati dinanzi alla platea, creativi nel public speaking ma che riempiendo una pagina realizzassero errori di ortografia e sintassi. Oltre a essere noiosi sino alla morte.

Un ghostwriter freelance come me spesso è contattato, nell’era dell’editoria digitale, a realizzare testi specifici che poi saranno venduti su Amazon o nei canali appositi del professionista per valorizzare el sue conoscenze. Non tutti hanno del tempo per la scrittura e spesso forniscono solo il canovaccio da cui partire.

Essere esperti in una disciplina non significa nell’atto pratico saper realizzare un documento, un ebook, delle slide chiare e persuasive. È più facile che vengano fuori  elenchi confusi e noiosi di precetti.

Se stai pensando al ghost writer, qualcuno che ti presti la penna, forse invece hai sentito l’esigenza di liberarti, e scrivere di getto la storia della tua vita perché credi sia avvincente. Via via ti sei reso conto che scrivere un romanzo o una biografia è una impresa titanica se non si conoscono gli step e la tecnica giusta. Riconoscere la difficoltà nella scrittura creativa significa anche riconoscere il giusto pagamento al professionista.
Come come sceglierlo uno scrittore coi fiocchi?​

 

  1. Il ghostwriter è empatico e intuitivo. Per poter scrivere un testo al posto tuo dovrà esser bravo ad ascoltarti ed entrare nel tuo mondo in punta di piedi. Non andare solo alla ricerca del Ghostwriter per i prezzi. Egli dovrà carpire il succo delle tue idee, immedesimarsi nel tuo stile e farlo proprio. 

  2. Un bravo ghostwriter freelance è creativo e sempre originale. Il testo scritto da lui, dovrà sì sembrare scritto da te ma anche essere nuovo e interessante. Sul web troverai molti furboni da tastiera convinti che il copia e incolla premi. Un buon testo è coerente e organico sia per stile che per contenuto.

  3. Il bravo ghostwriter freelance deve  scrivere bene. Lo so, può apparire lapalissiano, banale ma non tutti sono in grado di mettere sintassi e grammatica al servizio della creatività e delle richieste più disparate. Bisogna essere già per indole molto elastici con la mente e con la penna. Un giorno potreste scrivere di sport all’aria aperta e il mese dopo della biografia del cantante di turno.

Perché rivolgersi ad un Ghost writer e quali i prezzi?

 

Vediamo a cosa potrebbe servirti un ghost writer e quali sono i prezzi e le tariffe sul mercato.

  • Se stai pensando o tentando di scrivere un romanzo: hai iniziato, e poi hai scoperto che non basta avere una bella trama, una grande idea. Serve la struttura, il ritmo, i colpi di scena. Servono cioè le doti narrative e linguistiche che non possiedono tutti.

  • Se vuoi scrivere una autobiografia: avrai scoperto dopo le prime pagine che non basta il solo raccontare la tua vita in ordine cronologico. Il lettore si sparerebbe un colpo di rivoltella dopo due pagine. Devi emozionare, carpire l’attenzione e non esagerare con i particolari ridondanti. 

  • Se hai pensato di scrivere un saggio ma hai bisogno di rendere più ritmato il racconto sulla tua scoperta o posizione.  Dovrai esser bravo a modulare il linguaggio tecnico e quello quotidiano, per evitare di apparire noioso.

  • Hai bisogno di articoli per il tuo blog. Hai un sito di settore, e la tua professione non ti consente di stare dietro anche alla SEO e al web. Anche in questo caso il ghost writer potrà fungere da articolista ma di qualità e tu apporrai solo la tua firma sui testi scritti ad arte.

Ghost writing: i prezzi

Se avete fatto un giro sul web vi siete resi conto che il lavoro è svolto praticamente a qualsiasi prezzo. Un range che va dai 5 euro a cartella sino ai 150 euro. Certo se però pensate di affidare le vostre idee e progetti al primo venuto, con prezzi low cost, il risultato potrebbe esser deludente. 
Diciamo che indicativamente i prezzi di un ghost writer si calcolano a cartella o ad ora (30 euro orari minimo). Ogni cartella editoriale è composta da 1800 battute (all’incirca un foglio e mezzo di WORD).

– Articoli di giornalismo/scientifici/ blog specializzati dai 25 ai 60 € ad articolo a seconda della lunghezza
– Scrittura lettere, email-marketing  da 25 € a testo
– Elaborazione libri, racconti, ebook: da 25 € a cartella (senza editing e correzione bozze in genere pagati a parte.) Calcolate quante cartelle avete scritto e il gioco sarà fatto.

È il momento di dare vita alle tue idee. Se sei un libero professionista e hai bisogno di comunicare come si deve dai un’occhiata al mio servizio freelance comunicazione e strategia

 

Questo articolo è stato aggiornato il 1 febbraio 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Policy